Qualche settimana fa ho avuto modo di festeggiare la fine di un internship con alcuni colleghi, ormai miei amici.

Abbiamo fatto il giro di tutti i bar del centro storico, bevuto un ridicolo numero di shots e concluso con un umile Hurricane Daiquiri.
Inutile dire che al meeting del giorno dopo eravamo tutti distrutti.

L’hangover ci ha accompagnato per le successive 24 ore, trascorse con occhi assonnati e stomaci in subbuglio.

Io però ho questa capacità (e anche un po’ responsabilità) di sembrare sobria anche quando non lo sono, è una tecnica che ho affinato negli anni (poi non mi si venga a dire che la GenZ non è buona a nulla!) e che mi è stata molto d’aiuto in molteplici occasioni.

D’altra parte ho i miei trucchetti per far si che questo funzioni realmente, che sono veramente molto innocui – nessuno penserà che stai cercando di riprenderti dalla sbronza dell’anno. Tutto al modico prezzo di meno di €1 per post-sbronza (perché è inutile sottolineare che tutti i risparmi sono stati spesi la notte precedente).

Non c’è niente in più che tu debba fare se non:

  1. Riempire una tazza di acqua
  2. Riscaldarla nel microonde
  3. Mettere in infusione una bustina di the verde
  4. Bere in meno di mezz’ora

A quanto pare il the verde ha questa proprietà magica di disintossicare l’organismo nel giro di pochi minuti, oltre alle altre proprietà benefiche.

Tra l’altro, è divertente riprendersi dallo stato di shock causato dalla sbornia mentre sorseggi una tazza di the fumante a colazione, magari seduto vicino a tua nonna.

Buon hangover e ricorda: non correggere il the! Non farà effetto, anzi.

E, soprattutto, bevi responsabilmente.

Photo by David Mao on Unsplash